martedì 13 ottobre 2009

Musica Violino, Barocca

Vi ripropongo questa bella intervista fatta dal sito "Da capo al Fine" alla violinista Isabella Bison, una tra le più conosciute violiniste nel panorama barocco italiano.


Clicca Qui per ascolatare l' intervista a Isabella Bison.



Che cos’è il violino barocco? Quando nasce? In cosa si distingue da quello moderno? Perché un violinista sceglie l’uno invece dell’altro? Quali sono le differenze tra un’esecuzione filologica e una moderna? Lo abbiamo chiesto alla violinista Isabella Bison, ospite del nuovo podcast di Da Capo al Fine, in una piacevole chiacchierata telefonica, arricchita da un’esecuzione moderna della Sonata op. 2 n. 8 in re minore di Antonio Vivaldi (di un interprete francese) e da due belle interpretazioni della stessa Bison: Armonia Capricciosa di Tommaso Motta e il Concerto op. IV n.3, primo movimento, di G. F. Händel.







Nessun commento:

Posta un commento