mercoledì 2 giugno 2010

Interpreti Veneziani



L' ESTATE DEGLI "INTERPRETI"

A Luglio e Agosto la grande musica del '700 italiano e tedesco sbarca a  Venezia.

Gli Interpreti Veneziani si esibiscono a Venezia presso la chiesa di San Vidal, in campo S. Stefano alle 21.
Da dieci anni fiore all´occhiello della vita musicale in laguna con lastagione Violini a Venezia, gli Interpreti Veneziani per tutto il mese di maggio si esibiscono anche la domenica all´interno della suggestivachiesa di San Vidal, in Campo Santo Stefano, loro sede storica. I concerti della domenica saranno principalmente dedicati a Vivaldi, padrone di casa a San Vidal, senza dimenticare di omaggiare Haendel(Concerto Grosso per 2 violini, violoncello, archi e cembalo, op. 6 n. 1, 23 e 30 maggio).
La stagione Violini a Venezia degli Interpreti Veneziani garantisce al numeroso pubblico proveniente da tutto il mondo un concerto a sera con programmi pensati e studiati in consonanza all´atmosfera del luogocaro a Vivaldi. Il suggestivo incontro tra arti diverse, tra la fine liuteria italiana degli strumenti utilizzati (Amati, Guadagnini tragli altri) e i capolavori pittorici del XVI e XVII secolo conservati a San Vidal, è il senso più profondo dell´operazione sinestetica volutadagli Interpreti.
Nella vicina chiesa di San Maurizio è inoltre allestita una mostrapermanente di strumenti musicali, aperta tutti i giorni dalle 9.30alle 19.30 (ingresso libero), curata dagli Interpreti Veneziani edall´etichetta discografica Rivo Alto. L´esposizione si avvale anchedi strumenti provenienti dalla Collezione Artemio Versari di Bologna.Reduce dagli Stati Uniti, dove ha inaugurato il tour mondiale 2010 con ampi consensi di pubblico e di critica, l´ensemble veneziano siesibirà ancora in Francia, il 10 e l´11 giugno al Festival diPrimavera di Pérouges, presso la suggestiva chiesa-fortezza (Eglìseforteresse) di Santa Maria Maddalena, nota per la superba acusticadelle sue navate. L´appuntamento francese precede il ritornooltreoceano del gruppo che, in novembre, tornerà a suonare in ben ottostati americani (Arkansas, Iowa, Texas, Arizona, Florida, Canada,Kansas, South Carolina).
Contraddistinti da un "virtuosismo esuberante" e da quel "brio tuttoitaliano" (The Royal Gazette) che tanto piace al pubblico degliStates, gli Interpreti Veneziani costituiscono, con più di trecento  concerti all´anno, un punto di riferimento stabile per gliappassionati, veneziani e non, della buona musica da camera, in grado  di evocare con appeal moderno suggestioni antiche. Specializzato nelrepertorio vivaldiano e tartiniano, e irresistibile in quellorossiniano, l´ensemble ha partecipato a numerosi festival e rassegne concertistiche in Italia e all´estero, tra cui: Festival di Melbourne,Festival di Bayreuth, Concerti al Palazzo Reale di Stoccolma. Daricordare anche la telemaratona in mondovisione al Teatro Kyrov per la rinascita di San Pietroburgo, il concerto alla Symphony Hall di Osaka, alle Kjoi Hall e Suntary Hall di Tokyo, che vanno ad aggiungersi aquelli in Australia (Melbourne, Ballarat, Perth) e in Russia. GliInterpreti Veneziani vengono regolarmente invitati a esibirsioltreoceano (Stati Uniti, Canada), tanto che dal 2007 il loro impegno  con l´America si è trasformato, appunto, in una tournée annuale.Assidua è anche l´attività discografica degli Interpreti che vantanola produzione, in ventidue anni di attività, dopo il primo disco con musiche di Tartini (Musikstrasse), di 16 dischi registrati per RivoAlto dedicati per lo più a Vivaldi, ma che non trascurano alcuni tra i"mostri sacri" del barocco italiano (Corelli, Geminiani, Albinoni) etedesco (Bach, Händel).
Infoline: 041 277 0561
info@interpretiveneziani.com

Biglietteria presso Chiesa San Vidal, prenotazioni presso i migliori alberghi e agenzie di viaggio. Ingresso 25€ - Ridotto 20€.

3 commenti: