domenica 26 dicembre 2010

La Follia di Ryanair - Biglietto aggiuntivo per Il Violino


Ryanair.logo  Ryanair violino come bagaglio a mano?No, bisogna comprare un biglietto a parte  Ryanair violino come bagaglio a mano? No, bisogna comprare un biglietto a parte!!


Francesca Rijks, 12 anni, da Macclesfield, giovane studentessa di musica  stava volando a casa con la sua famiglia da Dusseldorf dopo una vacanza passata in Germania.
Staff  della compagnia low cost Ryanair ha detto loro di porre il violino nella stiva (con il rischio che un oggetto così delicato si potesse danneggiare).
La giovane musicista  e la sua famiglia  dunque sono scesi  dall’aereo per comprare il biglietto per il violino  perdendo il volo.
Erano infatti stati invitati ad acquistare il biglietto di £ 190 dopo la chiamata della compagnia aerea.

La famiglia ha quindi poi terminato il suo volo scegliendo un’altra compagnia low cost , Easyjet, che li ha lasciati salire sull’aereo con il violino come normale bagaglio a mano. (regole bagaglio a mano Easy Jet).
Il padre della giovane fanciulla ha detto che gli era stato assicurato dal servizio clienti di Ryanair, quando ha comprato i biglietti che il prezioso strumento poteva essere preso a bordo del volo come un comune bagaglio a mano. (regole bagaglio a mano Ryanair)
Dunque al momento del check in , la ragazzina portava il suo violino sulla schiena , e li hanno lasciati passare.
Una volta arrivati al gate però il personale ha riferito loro  che avrebbero potuto pagare un extra per mettere il violino nella stiva, ma a causa della differenza di temperatura e pressione dell’aria,( il legno  infatti può rompersi e rovinare completamente il violino) questa operazione non era consigliata, inoltre l’assicurazione sarebbe  diventata nulla.
Sul  sito web di Ryanair viene detto che i piccoli strumenti musicali possono essere presi a bordo dei loro voli, ma i clienti devono acquistare un posto aggiuntivo se sono più grandi dei bagagli normali standard.
Un portavoce di Ryanair ha detto:

” il sito web di Ryanair,  sia nella pagina di prenotazione , e la mail di conferma mail che viene inviata a tutti i passeggeri è molto chiaro in relazione al trasporto di strumenti musicali e afferma che piccoli oggetti musicali, come una chitarra, violino o viola che superano le nostre dimensioni del bagaglio a mano possono essere trasportati in cabina,  solo se un posto in più è stato  previamente acquistato per ospitare lo strumento. Questa politica, che deve essere accettato da ogni  passeggero prima di una prenotazione può essere fatta,  e assicura che tali strumenti, che possono essere  costosi o comunque di valore, rimangano con il passeggero.”

David Abrahams, capo dei servizi giuridici presso l’ISM, ha dichiarato:

“L’idea che i musicisti dovrebbero essere costretti ad acquistare un posto supplementare a bordo di un aereo, perché esse portano uno strumento che può essere immagazzinata in modo sicuro negli armadietti overhead è ingiusta,  altamente discriminatoria e irrazionale. Queste compagnie aeree stanno punendo musicisti per il fatto di  essere musicisti”.

NO COMMENT...



1 commento:

  1. Be' Brian May, il chitarrista dei Queen, acquistava sempre un posto in prima classe per la sua preziosa chitarra artigianale costruita da suo padre:-)

    RispondiElimina